Guida all’acquisto della piastrella

piastrella grigia

 

La piastrella non rappresenta un prodotto “anonimo”, destinato a rivestire le pareti della nostra casa senza tante pretese, ma è un oggetto di design. Prima della realizzazione di una piastrella, infatti, esperti del settore, ceramisti e  designer lavorano alla sua progettazione; Ogni minimo dettaglio viene valutato: materiale, colore, consistenza, finitura e dimensioni.

E’ dunque un elemento molto importante per la nostra casa, contribuisce a dare tono ed eleganza all’ambiente.
La piastrella diventa, dunque, parte integrante dell’arredamento. Sono moltissimi i tipi di piastrelle in commercio, ognuno rispondente ad esigenze tecniche diverse. La parola d’ordine per qualsiasi tipologia di piastrella, di qualsiasi fascia di prezzo è una: lo stile.

Anche chi non ha grosse disponibilità economiche desidera infatti acquistare un prodotto di qualità che abbia anche un buon rendimento dal punto di vista estetico, oggi più del passato l’attenzione ai particolari è massima. Il mercato si è dunque fortemente esteso, con l’introduzione di prodotti innovativi, realizzati con tecniche all’avanguardia. Le tipologie di piastrelle si sono dunque moltiplicate.

Le piastrelle possono essere suddivise in base ai materiali con cui vengono realizzate, in base alla forma o alle dimensioni. Per stabilire una linea di demarcazione tra i vari tipi si può dire genericamente che: le piastrelle di dimensioni più grandi sono utilizzate per la pavimentazione mentre le tessere (grandi anche 10×10 cm) sono maggiormente impiegate per il rivestimento del bagno e della cucina.

La forma delle piastrelle può variare a seconda dei materiali con cui sono realizzate: la classica è quella quadrata, ma non mancano le rettangolari od esagonali. Se si opta per quelle realizzate a mano, ovviamente la forma è più irregolare ma l’effetto estetico è davvero splendido. Non esiste alcuna regola, se non il proprio gusto personale, per la scelta della forma delle piastrelle.

Il discorso cambia per ciò che riguarda il materiale con cui sono prodotte, perché con la materia prima, cambia anche l’aspetto e la qualità della piastrella. L’elemento principe, per la realizzazione della piastrella è il gres porcellanato: solidissimo, impermeabile e duraturo. La durezza è dovuta al fatto che vengono ottenute per pressatura. La piastrella in cotto è invece porosa ed ha un aspetto più opaco. La maiolica viene invece impiegata soprattutto per il rivestimento delle pareti ed è una produzione tipicamente italiana.

 

Casa della piastrella offre una scelta di piastrelle davvero notevole, vienici a trovare e vieni a visitare il nostro grande Showroom!


Serve qualche informazione?
Chiama il 011-9348215 oppure scrivi a info@casadellapiastrella.it