Il gres porcellanato, peculiarità e caratteristiche

gres-porcellanatoScelta di piastrelle per l’arredamento di una casa a Torino: per quali materiali è meglio optare? Sappiamo tutti molto bene quanto possa essere necessario, per chi vive in una grande città come Torino, optare per un arredamento sobrio e funzionale ma anche gradevole, facendo uso non solo dell’arredamento ma anche di rivestimenti e piastrelle per ottenere gli effetti desiderati.

Tra i tipi di piastrelle Torino che più consideriamo interessanti per le sue peculiarità e caratteristiche vi è anche il gres porcellanato: un materiale particolarmente utile ed indicato per diversi ambienti della casa, che possiamo trovare sia nella sua soluzione naturale, sia in quella smaltata.

Il gres porcellanato (dal francese grès che indica la compattezza e la resistenza della piastrella, a cui si aggiunge l’aggettivo porcellanato per indicare la raffinatezza che deriva dall’uso del caolino) è infatti una delle piastrelle più in uso in case ed appartamenti di grandi città, in cui la modernità e l’esigenza di funzionalità di una casa devono sposarsi con lo stile di un arredamento moderno ma anche esteticamente gradevole.

Peculiarità del gres porcellanato per piastrelle a Torino

La peculiarità principale di questo materiale è proprio questa: adattarsi ad ogni tipo di arredamento e ad ogni ambiente della casa anche grazie alle varie tonalità con cui esso è presente (e ciò accade grazie ai vari tipi di lavorazione) arricchendo con classe ed eleganza una casa sobria e ‘fredda’. Inoltre, essendo particolarmente resistente, questo materiale può essere indicato per ambienti come la cucina e il bagno, soggetti ai vapori, al calore, ed all’uso di detergenti chimici talvolta aggressivi.

Il gres porcellanato si può presentare sia nel suo effetto naturale (il cosiddetto grès tecnico che mantiene tutte le tipiche caratteristiche di durezza ed affidabilità e che somiglia al marmo), sia nel suo effetto smaltato che presenta stili e texture che si adattano ad ogni stile. Il primo è il vero gres grezzo, che deve rispettare la caratteristica di basso assorbimento dell’acqua (sotto lo 0,5%): infatti, il gres porcellanato è noto proprio per la sua resistenza, oltre che ai graffi ed alle abrasioni, anche all’umidità. Il secondo invece si presenta con una infinita varietà di colori e di tonalità che lo rendono gradevole alla vista oltre che funzionale e resistente, sia all’acqua che al calore.

Pertanto, le caratteristiche più importanti del gres porcellanato sono:

  1. La versatilità: esso si adatta ad ogni tipo di ambiente (dalla cucina al bagno, dal salotto alla camera da letto) e può essere applicato ovunque anche con un elevato grado di personalizzazione e personalità;
  2. La resistenza: all’acqua, all’umidità, al calore, agli agenti chimici ma anche ai graffi ed alle abrasioni;
  3. La praticità e funzionalità: è semplice da pulire (basta acqua calda ed un detergente neutro per eliminare tutte le macchie) e presenta una facile manutenzione;
  4. La atossicità: non assorbe odori, è completamente atossico e non rilascia alcun tipo di sostanza ‘pericolosa’.

Serve qualche informazione?
Chiama il 011-9348215 oppure scrivi a info@casadellapiastrella.it